lo scopo

un aiuto concreto per i malati e loro famiglie

Ad oggi sono presenti 2 centri diurni nel comune di Monza: il CENTRO DI VIA MOLISE e il CENTRO DI VIA GALLARANA.
I centri diurni dell’associazione sono sorti per perseguire i seguenti scopi:

  • Cercare di mantenere il più a lungo possibile le capacità cognitive e motorie degli ospiti e l’autosufficienza nelle attività quotidiane.
  • Offrire in regime di ricovero diurno prestazioni socio assistenziali e riabilitative.
  • Offrire possibilità di socializzazione ai malati e di confronto ai familiari.
  • Evitare il più a lungo possibile il ricovero dei malati in RSA garantendo agli utenti forme di tutela e sostegno non attivabili a domicilio.
  • Aiutare la famiglia sollevandola dal carico assistenziale e permettendole di usufruire di momenti di sollievo.

Le malattie degenerative del sistema nervoso centrale, ed in particolare le demenze, sono le patologie neurologiche più frequenti e più catastrofiche nelle conseguenze. Nei loro confronti non sono prevedibili nel medio periodo possibilità di intervento farmacologico che incidano in modo significativo sull’evoluzione e sul rallentamento della malattia.

I malati di Alzheimer richiedono attenzioni e cure continue (24 ore al giorno per sette giorni alla settimana): un onere che ricade principalmente sulle famiglie.

La continua stimolazione cognitiva, la possibilità di comunicare i propri bisogni anche in modo non verbale e il mantenimento del malato all’interno del proprio contesto socio familiare sembrano essere l’arma più efficace per rallentare l’inevitabile decorso della malattia.

Nel 1994 la nostra associazione in collaborazione con il comune di Monza, l’ospedale San Gerardo di Monza, l’ASL MI3, ha svolto una ricerca sulle necessità delle famiglie e dei malati di Alzheimer.
Ne emerge principalmente la necessità di un aiuto durante il giorno, in modo tale da essere alleviati dall’enorme fatica di cura quotidiana.

I centri diurni dell’associazione sono quindi sorti per perseguire i precedenti scopi.